Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Agenda Bolzano: piano di infrastrutture da oltre 1 miliardo

Protocollo di intesa tra Provincia, Comune e Autobrennero

Bolzano: nuovi progetti per la mobilità
Prevede opere per un importo superiore al miliardo di euro il piano strategico di interventi per la viabilità del capoluogo e dei suoi dintorni oggetto di un protocollo di intesa tra Provincia di Bolzano, Comune di Bolzano e Autostrada del Brennero. Il documento è stato approvato stamani (18 settembre) dalla Giunta provinciale e illustrato dal presidente della Provincia e dal sindaco di Bolzano. Le prime opere che contribuiranno a dare una svolta alla viabilità e al sistema dei trasporti di Bolzano, come ad esempio gli attesi interventi infrastrutturali lungo via Einstein e la fermata del treno a San Giacomo, sono previste entro circa 3 anni. Il piano complessivo sarà completato in circa una dozzina d’anni. “
La parte più consistente degli interventi, per una cifra complessiva pari a 586 milioni, è a carico di Autobrennero, tra cui lo spostamento del tracciato cittadino dell’autostrada. Sono previsti inoltre vari progetti a Bolzano Sud, in via Roma, la realizzazione del tunnel sotto Monte Tondo e di corsie preferenziali per autobus.
Un ruolo importante avrà il trasporto pubblico con nuovi autobus a zero emissioni e con la nuova linea del tram che verrà realizzata tramite STA – Strutture Trasporto Alto Adige SpA con costi previsti intorno ai 120 milioni.
Rete Ferroviaria Italiana si occuperà invece del potenziamento dei collegamenti urbani ferroviari sulla tratta Casanova – Terlano e della contestuale realizzazione del nodo di interscambio a Ponte Adige nonché della costruzione della galleria ferroviaria a tre binari del Virgolo. L’investimento complessivo sarà di circa 155 milioni e le opere saranno completate entro 8 anni. Prevista anche una nuova fermata a San Giacomo.