Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Treno Val Venosta: La sicurezza diventerà "mobile"

Piattaforma moderna per una mobilità sicura e efficiente

Ferrovia della Val Venosta
Il progetto di elettrificazione della ferrovia della Val Venosta porterà con sè una novità: Le comunicazioni e lo scambio di dati relativi alla sicurezza, infatti, viaggeranno via radio grazie al sistema per la telecomunicazione mobile GSM-R. La Giunta provinciale ha approvato una delibera che mette a disposizione a questo scopo i ripetitori e le antenne di RAS e Protezione civile.
 
Non appena la Merano-Malles sarà elettrificata, lungo la linea ferroviaria della Val Venosta verrà eliminato ogni tipo di segnale: Tutti gli input ai treni riguardanti partenze, fermate ed eventuali pericoli, verranno inviati via radio sfruttando il sistema di telecomunicazione mobile GSM-R (Global System for Mobile Communications - Railway). Si tratta di una piattaforma moderna già utilizzata a livello europeo e questo significa un passo in avanti fondamentale se si vuole garantire una mobilità su rotaia sicura ed efficiente. Si tratta sostanzialmente di una rete di telefonia mobile GSM, adeguata e sviluppata secondo le necessità del traffico ferroviario, che consente sia le tradizionali comunicazioni voce e dati sia lo scambio di informazioni tra i sistemi tecnologici di segnalamento e controllo della circolazione più avanzati. La tecnica di base è quella comunemente usata per i cellulari, ma per il funzionamento della rete parallela di comunicazione è necessario appoggiarsi a dei ripetitori.