Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Lavori in corso alla stazione di Marlengo, nella galleria di Marlengo e alla fermata di Lagundo

Elettrificazione Ferrovia Val Venosta

I lavori per l‘elettrificazione della ferrovia della Val Venosta procedono velocemente, dall’inizio di quest’anno si lavora contemporaneamente a tre cantieri. Alla stazione di Marlengo viene costruito un marciapiede esterno, che in futuro sarà raggiungibile anche tramite un sottopasso, mentre la galleria viene abbassata per creare spazio per la catenaria. Anche alla fermata di Lagundo è in fase di realizzazione un sottopasso che sostituirà l’attuale passaggio a livello.

L’assessore provinciale alla mobilità Florian Mussner, in un recente sopralluogo a Marlengo, ha fatto il punto della situazione sull'andamento degli interventi, insieme al direttore di Dipartimento Valentino Pagani. “L’elettrificazione della ferrovia della Val Venosta è uno dei progetti ferroviari più grandi in Alto Adige - ha detto Mussner - in futuro viaggeranno treni elettrici a pianale ribassato, che offrono più confort ai viaggiatori, i quali disporranno del doppio dei posti rispetto a quelli disponibili sui treni attuali. L'obiettivo è convincere ancora più persone a utilizzare la ferrovia della Val Venosta”.

I lavori in corso a Marlengo e Lagundo vengono realizzati dalla società inhouse STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA, il cui direttore generale Joachim Dejaco spiega che “per ridurre al minimo il numero di interruzioni della linea e gli inconvenienti che ne derivano realizziamo tre progetti contemporaneamente”. Al momento tutto procede secondo i piani, pertanto i lavori a Marlengo e Lagundo saranno conclusi presumibilmente per metà marzo. Da lunedì 19 marzo 2018 la ferrovia della Val Venosta sarà di nuovo attiva tra Malles e Merano, mentre i prossimi step per l’elettrificazione della ferrovia saranno l’ampliamento della tratta a Lasa e della stazione di Senales, in programma per quest’estate.