Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Nuovi fondi per il programma di investimenti 2018

Tram di Bolzano, risanamento della stazione a valle della funicolare della Mendola, centro di mobilità di San Candido, barriere antirumore a Vipiteno, officina dei bus a Corvara

Dopo lo stanziamento di 2,125 milioni di euro approvato qualche mese fa per il finanziamento del programma di investimenti 2018 di STA - Strutture Trasporto Alto Adige, la Giunta provinciale ha approvato il 16 ottobre un ulteriore finanziamento per la pianificazione, la costruzione e l'ammodernamento di infrastrutture e impianti nel settore della mobilità. In totale, STA riceverà altri 2,175 milioni di euro, oltre la metà dei quali (1,3 milioni) saranno destinati a studio di fattibilità e analisi costi-benefici del nuovo tram di Bolzano. "Contemporaneamente al via libera all'accordo di programma con il Comune - ha spiegato il presidente della Provincia - possiamo partire immediatamente con la pianificazione dell'opera che collegherà la stazione ferroviaria del capoluogo con Ponte Adige".  

Oltre a ciò, il programma di investimenti di STA prevede la realizzazione di altri interventi quali il risanamento della stazione a valle della funicolare della Mendola, l'elaborazione del masterplan per il nuovo centro di mobilità di San Candido, che comprenderà anche l'officina per la manutenzione dei treni Flirt, la posa di barriere antirumore a Vipiteno e il risanamento dell'officina per la manutenzione dei bus a Corvara.