Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Sicurezza e qualità di vita

Pacchetto di misure Green Mobility

Sicurezza e qualità della vita: questi i temi al centro del corso sulla mobilità 2018, concluso con successo da 40 addetti appartenenti al mondo politico, dell’amministrazione e della pianificazione delle infrastrutture. Il corso sulla mobilità, organizzato da Green Mobility nella STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA, ha insegnato, nell’arco di 6 mesi, come si possono assecondare a livello comunale i bisogni di mobilità dei cittadini, riducendo il traffico privato ed incentivando l’uso dei mezzi pubblici ed anche della bicicletta. Tra i temi approfonditi anche l’utilizzo della mobilità elettrica per risolvere almeno in parte i problemi legati al traffico. Nel corso della cerimonia finale i partecipanti al corso hanno ricevuto un attestato da parte dell’assessore provinciale Florian Mussner.

"Il pacchetto di misure approvato nel 2016 dalla Giunta provinciale sulla Green Mobility comprende complessivamente 24 misure che mirano ad incentivare la mobilità sostenibile a livello locale. Una di queste misure riguarda appunto l’organizzazione di corsi di formazione per responsabili e progettisti che operano a livello comunale. Il loro scopo prioritario è quello di collegare il più possibile tra loro la mobilità e la qualità della vita", ha sottolineato Florian Mussner. I partecipanti hanno ricevuto una base teorica durante i moduli del corso grazie alle presentazioni di vari relatori. Tra i vari temi mobility management, traffico pedonale, mobilità ciclistica e trasporto pubblico, mobilità elettrica e pubbliche relazioni. Nell’ambito del corso è stata organizzata anche una visita in Svizzera ed è stato incentivato lo scambio di idee tra i partecipanti.