Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Barriere antirumore a Chiusa e Colle Isarco

Entro il prossimo inverno le stazioni di Chiusa e Colle Isarco avranno nuove barriere antirumore.

Chiusa e Colle Isarco saranno presto più protette dal rumore. Gli assessori provinciali alla mobilità e all’ambiente hanno dato ieri (8 maggio) alla stazione di Chiusa il via ai lavori per la realizzazione di barriere antirumore. "Trattandosi di una misura da tempo richiesta dai cittadini, siamo ancora più soddisfatti che l’intervento possa partire" hanno detto i sindaci di Chiusa e Brennero.

"A Chiusa verrà realizzata una barriera di protezione lunga 540 metri, a Colle Isarco una di 870 metri. In questo modo, insieme a ulteriori misure chieste dai cittadini come per esempio treni meno rumorosi, riusciamo a garantire più qualità della vita" spiega l’assessore alla mobilità. Barriere antirumore lungo la linea del Brennero verranno realizzate anche a Bressanone (380 metri) e a Bolzano (650 metri), tutte alte fino a 5,5 metri e in vetro.

Le barriere antirumore sono concepite in modo da rispettare lo standard minimo di 10 decibel richiesto dalla Provincia spiega l’assessore all’ambiente. Proprio in questo settore gli uffici provinciali ambiente e mobilità hanno dovuto unire le proprie forze in favore del benessere dei cittadini. Nel 2016 è stato appaltato il progetto di installazione di barriere antirumore previsto nell’accordo fra Provincia di Bolzano e RFI. Le barriere saranno pronte al più tardi in autunno. Successivamente saranno collaudate.