Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies X
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsLavoroInformazioni utiliContatti
Facile accesso ai mezzi di trasporto STAZIONI & TRENI Sostenibile & sicuro

Pubblicato bando di gara per la nuova infrastruttura

L'intero areale viene ristrutturato

La Stazione dei treni di Bressanone diverrà un Centro di mobilità intermodale. A tal fine la struttura attuale sarà migliorata sensibilmente anche dal punto di vista degli allestimenti. L’obiettivo farla divenire una sorta di biglietto da visita per la città e la val d’Isarco. Un primo passo concreto in tale direzione è stato compiuto con la pubblicazione a cura della società inhouse della Provincia STA - Strutture Trasporto Alto Adige SpA della gara d’appalto per il primo lotto di interventi. L’investimento previsto è di 5,5 milioni di euro. L’appalto è connesso al programma del Fondo per lo sviluppo regionale FESR, ambiente sostenibile, 2014-2020 finanziato dai fondi comunitari. I lavori di sistemazione e costruzione dovrebbero partire agli inizi del 2021.

Mettere in rete le offerte di mobilità
Con il progetto si intende strutturare ex novo l’intero areale ferroviario a Bressanone al fine di consentire un passaggio rapido e semplice da un mezzo di trasporto all’altro. “Il nostro obiettivo è garantire una buona messa in rete delle varie offerte di mobilità su tutto il territorio altoatesino”, fa presente l’assessore provinciale alla mobilità sottolineando che: “L’utilizzo dei mezzi del trasporto pubblico dovrà essere la prima scelta, se si tratta di mobilità individuale, in modo tale che sia scontato non usare la propria auto”.

Informazione viaggiatori innovativa e parcheggi bici
Il progetto di sistemazione indica la realizzazione di nuove fermate per gli autobus dotate di pensile coperte dove vi sarà un sistema d’informazione innovativo per i viaggiatori sulle coincidenze di bus e treni. Sarà realizzato un deposito interrato per il parcheggio delle biciclette, per un totale di 1.000 posti collegato al futuro sottopasso di stazione che consentirà di raggiungere comodamente i binari. Nel parcheggio esterno dopo la sistemazione vi saranno circa 200 posti auto di cui alcuni per mezzi elettrici, dotati di colonnine di ricarica. Vi saranno anche circa 40 parcheggi per moto e scooter. Le aree d’intervento saranno sistemate a verde. Viale della Stazione e piazza della Stazione saranno sistemate e liberate dal traffico grazie all’arretramento della viabilità, in modo tale da divenire una sorta di biglietto da visita per la città.

Guardate qui il nostro video: