Il nostro sito utilizza cookie di tipo tecnico e cookie analitici di prima e terza parte Proseguendo la navigazione si accettano le impostazioni dei cookie impostate dal nostro sito. Potrà prendere visione della privacy policy estesa e seguendo le istruzioni sarà possibile modificare anche successivamente le scelte effettuate cliccando qui.
Accetto i cookies X
STADEIT
homeChi siamoSocietà trasparenteNewsLavoroInformazioni utilibingoContatti
Creiamo movimento FERROVIE & FUNIVIE Sostenibile & sicuro

Sospensione giudiziaria dei lavori di costruzione

Tratto ferroviario Merano-Tell interrotto

Da lunedì 23 maggio il servizio sostitutivo del tratto ferroviario Merano-Tell (linea bus 250B) verrà riorganizzato e potenziato, perché il tratto ferroviario stesso rimarrà ulteriormente interrotto a causa di una sospensione giudiziaria dei lavori di costruzione delle gallerie.

Gli orari di partenza degli autobus da Merano saranno anticipati di dieci minuti negli orari di punta, cosa che renderà più facile il collegamento con la ferrovia della Val Venosta, anche quando il traffico è più intenso.

Per gli utenti della ferrovia provenienti da Bolzano questo significa che alla stazione di Merano non ci sarà la concidenza diretta in direzione Val Venosta e questo comporterà tempi di percorrenza un po’ più lunghi.

Inoltre, da lunedì con la linea bus 212B verrà garantito un servizio minimo tra la stazione di Marlengo e quella di Tell, per mettere a disposizione anche dei viaggiatori di Marlengo un collegamento diretto e veloce in direzione Tell / Val Venosta.

Stop ai lavori per l’impresa incaricata decretato dal Tribunale

I lavori di adeguamento dei tunnel di Foresta e Tell sono iniziati secondo i piani alla fine di novembre dell’anno scorso, come previsto nel progetto di elettrificazione della linea ferroviaria. I lavori sono proseguiti fino all’inizio del 2022, ma poi sono stati interrotti in seguito alle difficoltà finanziarie vissute dall’impresa incaricata. Il termine dei lavori, programmato per il mese di luglio, non verrà quindi rispettato.

Nel frattempo, la sospensione giudiziaria dei lavori è stata prorogata di altri due mesi; sospensione che comporta che i lavori stessi non possano essere assegnati ad un’altra impresa. “Questo significa che i lavori potranno riprendere al più presto alla fine dell’estate”, chiarisce Joachim Dejaco, direttore generale della STA – Struttura Trasporti Alto Adige Spa, che dirige per intero i lavori di elettrificazione della ferrovia della Val Venosta.

Nel frattempo, i binari sono in parte mancanti e quindi la ferrovia della Val Venosta non è agibile. Secondo Dejaco, il tratto ferroviario Merano-Tell non potrà essere messo in funzione quest’anno. Tutte le informazioni sugli orari dei servizi sostitutivi alla ferrovia per il tratto interessato sono presenti sulle pagine web e sulla app di altoadigemobilità.